Cos’è ADKAR

Whilst this blog is in Italian, if you would like to read it in English, click here.

Essendo un laureato fresco di università non sapevo esattamente cosa fosse il Change Mangement né avevo mai sentito parlare di Prosci e dell’approccio di change management di Prosci. 
“ADKAR? Che cos’è? È ciò sono ritrovato a chiedermi nelle prime settimane. C’ho messo un po’ a fare mio questo linguaggio, ma sono rimasto sorpreso dalla semplicità di questo concetto e della rapidità con cui può essere utile nel supportare “il lato del cambiamento della gente”. 
In breve, il modello ADKAR di Prosci è costituito da cinque blocchi indirizzati al cambiamento. È semplice, orientato ai risultati e facile da applicare a una varietà di situazioni; funziona sia per i singoli che per le organizzazioni. Si basa sul grado di cambiamento delle esperienze individuali e offre un quadro per un professionista del cambiamento volto a guidare i singoli nell’attraversare questo mutamento. 
Quindi in breve gli elementi dell’ADKAR e le azioni che utilizziamo ad ogni fase per facilitare il cambiamento individuale sono: 

1.    Consapevolezza 
Coloro i quali sono coinvolti devono essere consapevoli del cambiamento, della sua natura e del perché sia necessario. 
Azioni: Comunicazione efficace, condivisione dei messaggi relativi al motivo del cambiamento e visione della situazione futura. 
2.    Desiderio 
Rispondere alla domanda ‘In cosa verrò coinvolto? ’ sul perché i tuoi dipendenti debbano adottare i tuoi cambiamenti.
Azioni: Dovrai identificare sostenitori del cambiamento. Se un supervisore è solidale con il progetto, il suo team seguirà con maggiore probabilità la sua scia.   
3.    Conoscenza
Coloro i quali devono cambiare hanno bisogno di sapere come operare all’interno del nuovo sistema. Potrebbero aver bisogno di acquisire nuove competenze e di essere formati. 
Azioni: Offrire una formazione efficace e adeguata, coaching e tutor con applicazioni nella vita reale. Far sì che per il tuo team il cambiamento sia reale. 
4.    Abilità 
Spazio e tempo per fare pratica e per essere supportati, costruendo le capacità necessarie per implementare il cambiamento. 
Azioni: Coaching, esercizi pratici e tempo per fare pratica. 
5.    Supporto
Supporto positivo per aumentare le possibilità di sostegno al cambiamento. 
Azioni: Celebrare i successi individualmente e come gruppo; dare riconoscimenti significativi e feedback. 
Essere sempre consapevoli del fatto che da dettagli/tipologia/grandezza/complessità del cambiamento dipende la capacità dei singoli di muoversi e accettare il cambiamento a diverse velocità. È possibile muoversi anche avanti e indietro attraverso le diverse fasi!

Se vuoi saperne di più su ADKAR puoi certamente:
•    Approfondire il modello ADKAR attraverso il Prosci Change Management Certification Programme. Il CMC realizzerà un corso di tre giorni a Milano dal 27 al 29 novembre. Scopri di più 
•    Partecipare ai nostri webinar “Le basi di ADKAR” e “Applicazioni avanzate di ADKAR” a novembre: Dai un’occhiata alla nostra pagina webinar. 
•    Scaricare la collana Prosci di ebook ADKAR

Infine, perché non fare una chiamata al team CMC per discutere con loro delle tue necessità di change management? +44 (0) 1600 740 215 o invia un’email a Prosci@cmcpartnership.com